BANCHE, BASTA CON GLI SLOGAN,TUTELARE I RISPARMIATORI TRUFFATI

“La vicenda del risparmio tradito e dei truffati dalle banche venete è un problema serio, che va affrontato con consapevolezza e responsabilità, non attraverso le solite boutades a cui non si darà alcun seguito”. Un rimprovero duro, quello espresso dalla nostra Associazione, che si rivela molto critico nei confronti del Governo.

“Apprezziamo la volontà del Governo di andare avanti con il fondo per i risparmiatori, ma bisogna farlo con coscienza: non avrebbe alcun senso far fare ai risparmiatori le domande

TELEMARKETING: A DISTANZA DI UN ANNO ANCORA INATTUATA LA NUOVA DISCIPLINA E REGISTRO DELLE OPPOSIZIONI

Era il 19 gennaio 2019 quando è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.P.R. n. 149/2018, “Regolamento recante modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 178, in materia di registro pubblico delle opposizioni, con riguardo all’impiego della posta cartacea”.

Si tratta di un primo piccolo passo avanti, in quanto l'iscrizione al registro per la posta cartacea vieterà agli operatori di telemarketing di inviare la pubblicità al proprio indirizzo postale.

Manca ancora all’appello, però, l’estensione del blocco delle chiamate indesiderate a tutti i numeri riservati, cellulari compresi, nonostante la norma che rende possibile l’applicazione del registro delle opposizioni a tali numerazioni

TOUR SPECIALE "CACCIA AL TESORO": DIECI TAPPE NEL TERRITORIO CAMPANO PER DIRE NO ALLA CONTRAFFAZIONE

Nell'ambito del Piano d’Azione per il contrasto dei roghi dei rifiuti, anche con riguardo alla contraffazione, il Ministero dello Sviluppo economico - Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – UIBM, con la collaborazione della associazioni di consumatori* ha deciso di realizzare nel territorio campano diverse attività speciali legate a “Io Sono Originale”, iniziativa di sensibilizzazione e informazione sulla tutela della proprietà industriale e sul fenomeno contraffattivo. Tra le attività previste, un tour speciale del gioco “Caccia al tesoro” che si arricchisce di dieci tappe in dieci Comuni delle province di Napoli e Caserta.

Il gioco è destinato ai ragazzi che per riuscire a trovare il “tesoro” (premi targati “Io Sono Originale”) dovranno confrontarsi in un percorso lungo le strade della città con prove pensate per fornire informazioni e stimoli ai partecipanti allo scopo di diffondere la cultura della legalità

DOMANI TERMINE ULTIMO PER PRESENTARE LA DICHIARAZIONE DI NON DETENZIONE DELLA TV

I titolari di utenza elettrica di tipo residenziale che non detengano alcun apparecchio televisivo nelle abitazioni in cui è attiva la fornitura stessa possono evitare l’addebito automatico del canone tv in bolletta, in vigore già dal 2016, inviando un’autocertificazione all’Agenzia delle Entrate. Sul sito dell’Agenzia è possibile scaricare il modulo di dichiarazione sostituiva, tramite il quale è appunto possibile dichiarare che nessun componente della famiglia anagrafica è in possesso di un apparecchio tv (quadro A). La scadenza per l’invio di un’autocertificazione

AL VIA IL “SALDO E STRALCIO” DELLE CARTELLE AFFIDATE ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE

La Legge n. 145/2018 ha introdotto, per le persone fisiche, il cosiddetto “Saldo e stralcio”, ossia una riduzione delle somme dovute, per alcune tipologie di debiti riferiti a carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017. Si tratta, in particolare, dei carichi derivanti dagli omessi versamenti dovuti in autoliquidazione in base alle dichiarazioni annuali, e quelli derivanti dai contributi previdenziali dovuti dagli iscritti alle casse professionali o alle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi Inps. La misura interessa esclusivamente i contribuenti persone fisiche che versano in una grave e comprovata situazione di difficoltà economica.

Chi intende aderire al “Saldo e stralcio” può farlo entro il 30 aprile 2019 scegliendo se effettuare il pagamento in

ENERGIA: SEMPRE PIÙ VICINA LA RISOLUZIONE SUGLI ONERI DI SISTEMA. INSPIEGABILE LA SCELTA DI NON INTRODURRE L’EROGAZIONE AUTOMATICA DEL BONUS GAS, LUCE E IDRICO.

Apprendiamo con piacere che la Commissione Attività Produttive della Camera voterà la settimana prossima la risoluzione per impegnare il Governo a intervenire sulla questione degli oneri di sistema.

Notizie riportano che “tra i punti che troveranno quasi sicuramente posto nell'atto ci saranno l'albo dei venditori, la verifica dei comportamenti scorretti attraverso il Sistema informativo integrato, meccanismi di garanzia per la morosità e un tavolo tecnico che includa la partecipazione di trader e consumatori”.

Apprezziamo che sia prevista la partecipazione al tavolo tecnico, ma riteniamo imprescindibile che, prima affrontare il