LISTERIA, RITIRATI PRODOTTI SURGELATI FINDUS E LIDL


Sono stati ritirati dal mercato alcuni lotti di minestrone surgelato prodotto dalla Findus. La decisione è volontaria e del tutto precauzionale e fa seguito alla segnalazione da parte di Greenyard (fornitore belga, uno dei maggiori al mondo di frutta e verdura) della potenziale contaminazione da batterio listeria di una partita di fagiolini utilizzati in minima parte all’interno delle confezioni. I lotti riguardano sono: Minestrone Tradizione 1 KG L7311 L7251 L7308 L7310 L7334 Minestrone Tradizione 400g L7327 L7326 L7304 L7303 Minestrone Leggeramente Sapori Orientali 600g L7257 L7292 L7318 L8011 Minestrone Leggeramente Bontà di semi 600g L7306.

Altri ritiri in Sicilia di lotti di mais e verdure surgelate a marchio Freshona, distribuiti nei supermercati Lidl che ha fatto un comunicato online. E poi in Germania, Regno Unito, Finlandia e Austria, coinvolti diversi supermercati e marchi. Anche all’estero, incriminati i minestroni,a causa del mais. Le partite non sicure sono: Art. 79520 «Freshona» Mais surgelato, 450g Codice a barre 20417963 Art. 12105 «Freshona» Mix di verdure surgelate, 1000g - Assortimento Gemusemix - Mix di verdure Codice a barre 20039035.

Nessun rischio per la salute se il prodotto viene cucinato, chiariscono subito gli enti sanitari. La cottura infatti uccide i germi.

Listeria è un microbo molto diffuso nell’ambiente, causa di infezioni alimentari che possono avere conseguenze gravi su persone fragili, neonati e anziani con problemi di difese immunitarie. I cibi solitamente più esposti alla proliferazione del batterio sono pesce, carne, verdure crude, latte non pastorizzato.