VADEMECUM E-STATE IN PRIVACY


Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato il vademecum e-state in privacy in cui stila 10 punti essenziali per difendere la nostra privacy anche durante le vacanze. Informazioni utili su selfie, foto, protezione di smartphone e tablet, acquisti online, uso di app, chat e social network sono questi i temi trattati dal Garante.

Uno dei maggiori problemi dell’era digitale, con il quale tutti ci scontriamo ogni giorno, è sicuramente la tutela della nostra privacy su internet e sui social network. I dispositivi che abbiamo sempre con noi localizzano la nostra posizione, salvano messaggi e conversazioni, registrano persino le nostre ricerche vocali e tutto ciò che abbiamo digitato anche solo per una volta durante la vita del nostro dispositivo.
Il nostro cellulare è una spia che ci segue ovunque, chiunque riesca ad avere accesso al nostro cellulare, potrebbe infatti sapere tutto su di noi, ed è per questo che il termine privacy è entrato nell’uso comune, inteso come diritto alla riservatezza delle informazioni personali e della propria vita privata; il diritto a salvaguardare e tutelare la sfera privata del singolo individuo, da intendere come la facoltà di impedire che le informazioni personali siano divulgate in assenza dell’autorizzazione dell’interessato.

Per dati personali si intende "qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata od identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale".

Costituiscono sempre dati personali quelli che riguardano la famiglia e altre situazioni personali, il lavoro, le attività economiche, commerciali, finanziarie ed assicurative, i beni, le proprietà e i possessi.



Non lasciamo sorprendere dai ladri informatici e tuteliamoci portando la privacy sempre con noi.

(Fonte Garante per la protezione dei dati personali)