SERVIZI IDRICI, QUALITÀ CONTRATTUALE RINFORZATA

L'Autorità Garante per l'energie il gas ed il sistema idrico pubblica la "Regolazione della qualità contrattuale del servizio idrico integrato ovvero di ciascuno dei singoli servizi che lo compongono (RQSII)" secondo la Delibera 655, in cui fissa i livelli minimi di efficienza che il gestore deve raggiungere e gli indennizzi automatici a favore degli utenti. 

Sono tenuti al rispetto delle disposizioni contenute nel RQSII tutti i gestori del Servizio Idrico Integrato, ovvero di ciascuno dei singoli servizi che lo compongono, relativamente agli utenti finali caratterizzati dalla tipologia d'uso
potabile per il servizio di acquedotto e agli utenti titolari di scarichi autorizzati in pubblica fognatura per il servizio di fognatura e depurazione.

L'Autorità Garante definisce gli indicatori e le modalità per l'avvio e la cessazione dei rapporti contrattuali (ad esempio: cessazione, subentro, voltura); gli indicatori e condizioni per la gestione del rapporto contrattuale (ad esempio: preventivo per l'esecuzione dei lavori complessi, tempo di esecuzione dei lavori, sostituzione del contatore); definisce inoltre modalità di addebito, fatturazione, pagamenti e rateizzazione; così come la gestione degli sportelli, dei reclami e cosa molto importante regolarizza gli indennizzi automatici a favore degli utenti nel momento in cui non vengano rispettati gli articoli del regolamento.